Guide ai regali 2017 - parte I | Giustacchini

Guide ai regali 2017 – parte I

All I don’t want for Christmas is… IL DRAMMA REGALI!

Non so cosa ne pensate voi ma io, oltre al fidanzato, ai regali alla mia famiglia, alla pesca per quella del mio ragazzo, i vari gruppi di amici, i mille colleghi, più persone conosco e più diventa peggio…

mi ritrovo sempre nel momento in cui vago, ormai completamente stordita ed esausta, tra i vari negozi senza sapere più cosa prendere e allora butto nel cestino della spesa cose a caso, che tendenzialmente scelgo tra quelle che costano meno e poi mi ritrovo a casa che non riesco neanche più a matchare regalo e persona per la quale lo avevo scelto! DRAMA!

Invece quest’anno voglio essere eletta BEST GIRL IN TOWN quindi inizio a pensarci un mese prima!

Ecco la TO DO LIST per sopravvivere ai regali di Natale:

  • Fare un elenco dei nomi delle persone a cui voglio (e anche quelle a cui devo, perché oltre al piacere c’è sempre il maledetto dovere, anche se pensandoci bene questo è proprio quello che non rappresenta un regalo, MA CE TOCCA!) fare un regalo
  • Accanto al nome annotare lo stile, i gusti, i desideri (se sono riuscita a raccoglierne)
  • Pensare ai negozi, ai centri commerciali o agli e-commerce dove poter concludere il maggior numero di affari: il mio mantra è sempre POCA SPESA MASSIMA RESA!
  • E per concludere farsi aiutare dai negozi che propongo le GIFT GUIDE, una manna dal cielo per aiutarci a fare regali mirati e desiderati… thanks to GIUSTACCHINI e mi lascio ispirare…

La prima GUIDA AI REGALI è per l’impegnatissima ma elegantissima con una dipendenza da glitter.

Ho pensato di utilizzare questa guida per la zia del mio ragazzo, pescata alla famosa pesca dei regali di natale della sua famiglia. Non so se anche voi la utilizzate o ne avete mai sentito parlare, ma la sua famiglia praticamente utilizza una boule dove mettere i bigliettini con i nomi di tutti. Ad ognuno viene assegnato un nome e la sera della vigilia ci si scambia i regali cercando di indovinare chi è l’artefice del tuo! Personalmente è una cosa che apprezzo molto, soprattutto in famiglia. In questo modo tutti, indipendentemente dalle loro possibilità economiche, posso ricevere e fare un bel regalo pensato e sentito ed evitare di impazzire per comprare un pensierino per tutti (che poi per alcuni di questi pensierini si salvi chi può!)

La zia è un’imprenditrice che quindi necessita e apprezza materiale da ufficio ma essendo una fashion victim il tutto deve essere sempre e assolutamente super chic! Per questo le potrei prendere il sottobraccio a busta con manici estraibili Piquadro perfetto per custodire l’ipad e i vari documenti, oppure apprezzerebbe sicuramente una penna Lamy (che poi di questa sfumatura è veramente stupenda) abbinata al nuovo taccuino Nava Haiku.

gift guide elegante glitter

È anche una donna molto attenta alla casa quindi posso sbizzarrirmi con gli articoli per profumare la casa della linea Le Père Pelletier o gli articoli per decorare come la morbidissima fascia in lana intrecciata (è talmente bella che questa la vorrei come sciarpa!). Per concludere alla grande ogni articolo luccicante e glitterato come i t-light con glitter o la candela argento e poi impacchettare il tutto con una base avana e glitter, glitter, glitter… altro che la polverina di Pollon 😊

La seconda GUIDA AI REGALI è per chi non vede l’ora di partire per un viaggio mitico tra i profumi del Nord Africa… e chi non ha voglia di partire?

Quindi qui mi posso sbizzarrire: per mio papà la cravatta di lana di Piquadro che è veramente stupenda e alla moda così il mio babbo si sente sempre giovane e sprint! La mamma l’aiuto a sognare di partire con la candela profumo Black Forest o con il diffusore Shangai per ambienti al profumo di pepe nero, eleganti e con un profumo che la farà partire per un viaggio, almeno mentale se non fisico!

gift guide viaggio

Per mia sorella un pesa valigie così si libera della paranoia che il suo bagaglio pesi troppo (visto che si porta sempre tutto il guardaroba in viaggio!) mentre per i nonni, anche se ormai viaggiano poco vista l’età, un quaderno in brossura Rewood del marchio Alfabet in carta riciclata che rispetta l’ambiente e con tanti fogli: perfetto per la lista della spesa e tutti i lori appunti (si scrivono tutto se no chi se lo ricorda!).

E per finire la terza GUIDA AI REGALI…quelli che vorrei ricevere io!

La GIFT GUIDE per chi ha la testa sulle nuvole e le mani sporche di colori… insomma un po’ pasticciona ma ADORABILE 😊 Questa guida ai regali si potrebbe chiamare la mia letterina a Babbo Natale:

Caro Babbo Natale,

Quest’anno mi sono comportata bene, ho detto pochissime parolacce e ho ascoltato la mamma e il papà e vorrei:

beh prima di tutto La Cartella Crystal che è SUPER e geniale da riempire con tutto quello che ho di colorato, ma proprio TUTTO. Secondo me il successo è GA-RAN-TI-TO!
Poi tutti i pastelli a olio Maimeri di altissima qualità, barattoli e tubetti di colori acrilici e non mi posso assolutamente far mancare le nuove penne artistiche metallizzate della Faber Castell.

gift guide artistica

Caro Babbo Natale se mi vuoi vedere davvero ma davvero felice per favore fammi trovare sotto l’albero la MANO UOMO SNODABILE che oltre ad essere indispensabile per poter disegnare decentemente una mano, (io ci provo sempre guardando le mie ma escono allungatissime stile Cattivissimo me!) sono un elemento d’arredo che mi fa impazzire. E poi quanto è divertente muovere le dita e fare tutti i gestacci?! TOP!

Allora direi che una parte degli SOS “cosa regalo a Natale” l’abbiamo superata, a breve il sequel per i regali che ancora non sono stati spuntati dalla lista!

FATE I BUONI!

Lascia un commento

Non perderti nessuna novità!

* Acconsento al trattamento dei miei dati personali per scopi promozionali, commerciali, marketing e proposte di vendita diretta, come illustrato nell'informativa sulla privacy