Se la vita ti offre LIMONI, fai una limonata! | Giustacchini

Se la vita ti offre LIMONI, fai una limonata!

È un modo di dire che mi è sempre piaciuto ma, più che una limonata tra lo stress dell’ufficio e il caldo, mi servirebbe sicuramente qualcosa di alcolico. Questo è il mio mantra per superare i giorni di sole spendente che sono costretta a passare chiusa in ufficio.

Quindi su i bicchieri e giù i pensieri!

Ecco un elenco di cocktails per rinfrescare e ravvivare la vostra estate:

Cocktail al limone

Per continuare con il tema dei limoni che ci ha offerto la vita 😀

Ingredienti:

– 4 Cucchiai Di Rum Bianco

– 2 Cucchiai Di Sciroppo Al Limone Più 1/2 dl di succo

– 1 Cucchiai Di Sciroppo Alla Menta

Preparazione lampo:

Nel tumbler alto mescolate al rum lo sciroppo di limone e quello di menta. Allungate con il 1/2 dl di succo e ghiaccio.

cocktail limone

La tendenza per i cocktail del 2017 è quella di coinvolgere, oltre che il gusto, anche sensi come il tatto e l’olfatto per creare una vera e propria esperienza per chi li beve. Abbinamenti molto ricercati, cocktail circondati da una cortina di fumo e banconi che narrano una storia attraverso immagini proiettate ad arte, insomma la parola d’ordine è stupire il cliente e sorprenderlo con sapori, colori e profumi inaspettati. In questo scenario, il protagonista nei drink di quest’anno è il vermut, esatto il vino liquoroso italiano, che viene riscoperto come aggiunta al cocktail per conferirgli una nota di colore e di profumi speziati che altrimenti non avrebbe.

Ora me la tiro parlando di cocktaill da gustare lentamente, da apprezzare non solo per il loro sapore , ma la realtà è che in adolescenza temo di essermi giocata le papille gustative con drink come l’angelo azzurro, la caipiroska (rigorosamente alla fragola) e il sex on the beach. Il loro sapore così decisamente dolce e i loro colori vivaci mi mettevano allegria, anche se ammettiamolo avevano ben poco di ricercato e l’esperienza non coinvolge neanche lontanamente il gusto e gli altri sensi ANZI!

Non sono l’unica a pensare che prepararsi un drink prima o dopo cena sia un buon modo per rilassarsi e per non togliere l’amicizia su fb a quella “Calimero” (soprannome dato per via del suo colorito) che posta continuamente foto al mare da Maggio, mentre tu continui a lavorare e vedere solo distese di cemento.

Ma che tu sia rimasta come me in città o che abbia seguito le orme di Calimero il toccasana per azzerare i pensieri ha la forma di una birra e il sapore di qualcosa in più. Anche nel campo della birra, infatti in questo 2017 la mixology la fa da padrone proponendo l’unione con i cocktail classici: gin lemon, white russian, moscow mule e Manhattan, per citarne alcuni.

Hai mal di stomaco? stai prendendo gli antibiotici? il cane ti ha mangiato i compiti? O più semplicemente non ti piace l’alcol e sei stufa di doverti giustificare con le amiche che tracannano più di un tedesco alla festa della birra? Proponi questo aperitivo fresco e analcolico, ne rimarranno entusiaste!

Continua a leggere: 1 2 3

Lascia un commento

Non perderti nessuna novità!

* Acconsento al trattamento dei miei dati personali per scopi promozionali, commerciali, marketing e proposte di vendita diretta, come illustrato nell'informativa sulla privacy