Quando il pic-nic diventa chic | Giustacchini

Quando il pic-nic diventa chic

Oggi parliamo di Pic-nic, ma fermi tutti!

Dimenticatevi subito dei tramezzini avvolti dalla pellicola che una volta tolti dallo zaino si tramutavano in sottilette e delle crostatine alla Nutella che vostra mamma piazzava nella taschina davanti e che immancabilmente diventavano un dolce destrutturato degno della versione low-cost di Masterchef…

Pic nic chic con Dai cuciniamo con la Iaia

Qualche settimana fa abbiamo incontrato Alessandra, autrice del blog Dai Cuciniamo con la Iaia che ci ha accompagnato in un pomeriggio ricco di idee sfiziose per rendere il vecchio pranzo al sacco un’esperienza gourmet, ma senza esagerare né con la fatica, né con l’investimento… Ma assicurandovi un super risultato che farà rimanere a bocca aperta amici e parenti.

Quindi ecco a voi le super ricettine della Iaia.

ACQUA AROMATIZZATA

Ricette acqua aromatizzata alla frutta

PROCEDIMENTO

1. Lavate la frutta e tagliatela a rondelle (se sono fragole invece tagliatele in lunghezza);

2. Aggiungete le erbe aromatiche o gli altri ingredienti e infine aggiungere l’acqua;

3. Lasciate in infusione per almeno 3 ore;

4. Se lo gradite, prima di servire aggiungere del ghiaccio.

STYLING

Per far risaltare al meglio i colori della frutta e delle erbe aromatiche contenute nella vostra acqua potete presentarla dentro un drink dispencer in vetro e metallo, munito del pratico rubinetto sul fondo che permetterà ai vostri invitati di servirsi da soli senza fatica (Drink Dispencer country style rosa, arancio o verde 19,90€).

Acqua aromatizzate in drink dispencer colorati estivi

Se invece preferite la versione monodose, potete conservare le bottiglie in vetro di succhi o bibite (la cosa importante è che abbiano l’apertura abbastanza ampia per permettere di suddividere anche un po’ di frutta e ghiaccio in ogni bottiglia). Aggiungeteci una bella cannuccia, magari a righe colorate, ed il gioco è fatto.

 

PASTA AL PESTO DI PISTACCHI E SPECK

Ricetta pasta al pesto di pistacchi e speck

PROCEDIMENTO

1. In un mixer tritate i pistacchi insieme all’olio e al parmigiano reggiano grattugiato;

2. Tagliate lo speck a listarelle sottili e fatelo dorare in un padellino antiaderente caldo finchè non diventa croccante;

3. Unite lo speck al pesto di pistacchi e poi condire la pasta. Io consiglio i fusilli integrali ma va benissimo qualsiasi altro tipo di pasta corta che possa inglobare bene il pesto.

STYLING

Per servire la pasta ed evitare che qualche moscerino ci si tuffi dentro, potete recuperare i vasetti vuoti della marmellata ed una volta sterilizzati distribuire un po’ di pasta in ogni vasetto, che nel frattempo si è raffreddata.

sottotorta ricamato rosa, nastrino colorato e posate in legno naturale

 

Una volta chiuso il vaso, potete decorare il tappo con un centrino di carta, quelli che si usano come sotto torta, e fermarlo con uno spago colorato. Per completare il kit mangereccio aggiungete una forchettina di legno inserendola tra il tappo e lo spago colorato… Se poi, proprio volete impegnarvi potete personalizzare le posatine di legno con il nastro adesivo colorato nella fantasia che più vi piace… Ce ne sono tantissimi! (Washi tape 2,50€)

CHEESE CAKE AL CIOCCOLATO BIANCO SENZA COTTURA

Ricetta cheese cake al cioccolato bianco e lamponi

PROCEDIMENTO

1. Mettete il cioccolato in una ciotola capiente e fatelo sciogliere in microonde;

2. Aggiungere il Philadelphia e mescolare. Fate riposare in frigo per almeno mezz’ora;

3. Prendete un contenitore trasparente e versate sulla base la granola o un mix di biscotti e burro fuso, poi aggiungete la crema con Philadelphia e cioccolato bianco e infine la marmellata con i lamponi freschi.

STYLING

Con il dolce si sa è meglio non esagerare, altrimenti le signore e le nostre coronarie si potrebbero ribellare, consigliamo di optare per delle porzioni mignon, così da non appesantirsi troppo e risultare comunque agili e scattanti per la passeggiata post pranzo, facendo invidia alla cugina che va in palestra tutti i giorni facendovi sentire mortalmente in colpa…

Prendiamo dei piccoli vasetti sempre in vetro (tipo quelli dello yogurt oppure quelli che si usano per i confetti delle bomboniere 0,90€) mettiamo la granola e poi aiutandosi con un sac a poche, per non impiastrare i bordi del vasetto, aggiungete  uno strato di crema al cioccolato e poi a seguire marmellata e lamponi freschi. Chiudete il vasetto con un piccolo sottotorta rosa (conf. da 100 pz. 3,30€) e aggiungete il nastrino colorato: ora la vostra mini cheese cake sembrerà appena uscita da un libro delle fiabe, come se l’avesse preparata una piccola fatina dei boschi. 🙂

cheese cake al cioccolato bianco senza cottura in vasetto

Infine non dimenticatevi dei bicchieri, delle stoviglie usa e getta e dei tovagliolini… Ma mi raccomando che non siano bianchi e tristi… Volete proprio rovinare tutto il lavoro fatto con queste bellissime ricette???

Quindi niente scherzi, cercate qualcosa a tema, noi vi suggeriamo piatti, bicchierini e tovagliolini che sembrano rubati dalla tavola di Maria Antonietta di Sofia Coppola, ma che in realtà sono tutti di CARTA, sono economici, non si rompono, si riciclano ma soprattutto NON si lavano… Perché dunque rinunciarvi? Potete acuire la gelosia della suddetta cugina salutista 🙂

monouso alice in wonderland pic nic primavera

Se il nostro racconto vi è piaciuto tenete d’occhio i nostri prossimi eventi: tra poco uscirà una nuova data per la cooking class con la mitica Iaia!

Lascia un commento

Non perderti nessuna novità!

* Acconsento al trattamento dei miei dati personali per scopi promozionali, commerciali, marketing e proposte di vendita diretta, come illustrato nell'informativa sulla privacy