Un Natale per tutti | Giustacchini

Un Natale per tutti

Il Natale è il periodo dell’anno che preferisco in assoluto ma c’è da dire che è accompagnato da notevoli preoccupazioni. Per prima cosa si avvia la gara tra vicini di casa su chi illumina meglio la propria abitazione, con il risultato che casa mia assomiglia più a una discoteca accompagnata dalla nonna, PR ufficiale del posto. In secondo luogo, scatta quell’ansia della corsa al regalo perfetto che inevitabilmente ci contagia come una piaga. Ci sono quelli che iniziano presto a pensare ai regali, che si portano avanti al punto che al 20 Novembre tutto deve essere a posto e ordinatamente organizzato.

Ci sono poi quelli che si riducono all’ultimo e li riconosci perché girano per il centro come palline di un flipper indemoniato, rimbalzando da un negozio all’altro con quello sguardo sperso di chi si chiede perché non si è convertito al buddismo quando ne aveva avuto l’occasione.

Ciò che accomuna entrambi questi esempi di ansia (quella da anticipo maniacale e quella da ritardo cronico) è il fatto che partono tutti da una domanda unica e universale: cosa regalo? In quel momento, le persone sviluppano una memoria storica impressionante; gente che fino al giorno prima non si ricordava cosa avesse mangiato a pranzo, ora è in grado di risalire alla cronistoria dei regali di tutto il parentado, partendo dal primo Natale dopo il battesimo del suddetto parente, fino al numero di cravatte ricevute dall’altro l’anno prima.

Però, anche tutto questo nervosismo fa parte dello spirito natalizio. Siamo tutti così presi da cosa regalare che quando arriva il 25 Dicembre non hai nemmeno più voglia di vedere quella zia alla lontana per la quale hai dovuto girare tre centri commerciali, sei diverse catene di negozi e ricevere un numero non ben precisato di insulti da parte di tua madre quando le hai proposto di regalarle dei calzini.

Il romanzo Anna Karenina inizia con una citazione molto famosa “tutte le famiglie felici sono felici allo stesso modo, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo”. Questo diventa molto vero a Natale. La frase infatti potrebbe modificarsi nella seguente:

“ogni famiglia a Natale è felice allo stesso modo, dalla metà di Novembre al 23 Dicembre ogni famiglia è infelice a modo suo”

Ma niente paura, Giustacchini ha sviluppato un sistema infallibile per trovare il regalo perfetto, anche a pochissimi giorni dal Natale. Iniziamo dividendo le categorie della famiglia, così da capire meglio cosa regalare.

Il boss di casa

Se state facendo un regalo a un uomo e non sapete più dove sbattere la testa perché non potete fare per tre anni di fila i calzini, allora è evidente che siete donne. Vi capisco. Fare i regali agli uomini è complicato ed è sempre facile cadere nel banale.

Per evitare che questo accada ci siamo premurati di fornirvi qualche alternativa che possa soddisfare le vostre aspettative e evitare che vi ritroviate ancora a cercare il calzino perfetto nemmeno foste Dobby, l’elfo domestico di Harry Potter.

Dall’orologio da tavolo Spalding (79,00€) alla penna a sfera Hugo Boss (85,00€), possiamo soddisfare tutti i gusti. Se volete fare un regalo di marca spendendo il giusto, potete pensare a una bella cintura (69,00€) o una sciarpa in lana Piquadro (56,00€). Se invece volete andare sulla tecnologia e sulle ultime novità nel settore, la Moleskine propone la smart writing (229,00€) sulla quale tutto ciò che scrivete verrà direttamente registrato anche sul vostro smartphone. Insomma, le proposte non mancano!

Il vero capo di casa

Il titolo di questo paragrafo non è fuorviante. Sappiamo tutti che il vero capo della famiglia è una Lei e normalmente è quella per la quale il boss piange più lacrime alla ricerca del regalo perfetto.

Per evitare che regaliate per tre anni di fila qualcosa che piace più a voi che alla signora in questione (ES: i biglietti per la partita della Champions) o che vi ritroviate a scadere nel sessista (vedi elettrodomestico accompagnato da biglietto con tanto di scritta “per aiutarti… Buon Natale”), Giustacchini può fornirvi qualche aiutino. Se non avete colto i messaggi lasciati per la casa con le foto delle scarpe che vorrebbe con tutto il cuore o il braccialetto che sogna da una vita (perché si sa che siete distratti, anche quando ve lo appiccica sul cuscino prima di andare a dormire), nei nostri negozi potrete ovviare a questa disattenzione trovando comunque qualcosa che possa essere gradito.

Se la vostra Lei è una donna in carriera, potrebbe apprezzare una bella penna Lamy (a partire da 39,90€), se invece ama il qualcosa di più pratico, perché non optare per un bell’astuccio da borsetta Spalding (53,00€). Nel dubbio, se posso darvi un consiglio, potete anche orientarvi verso qualche novità tecnologica come lo speaker Mino della Lexon (29,00€), utile non solo per ascoltare la musica ma anche come viva voce in auto, nel caso la vostra macchina ne sia sprovvista. In breve, potete soddisfare tutte le sue necessità, anche se non avete colto i segnali, e trovare un regalo che sarà senz’altro apprezzato!

La trendy della casa

Dal momento che “ragazza” comprende un range di età diverse, dalle medie all’università, abbiamo cercato di creare una proposta un po’ varia che in qualche modo possa farvi trovare l’ispirazione. Senza troppa paura di sbagliare, sappiate che in questo periodo della vita tutto ciò che regalate non verrà comunque apprezzato. O meglio, piacerà tantissimo ma non verrà dimostrato perché lo sguardo sarà quello che rivolge anche agli spinaci quando li ha nel piatto: incerto, un po’ schifato e totalmente vacuo. Ah che bella l’adolescenza! Se invece la ragazza è un po’ più grande, potete comunque preoccuparvi meno perché non si farà remore a cambiarlo nel caso non dovesse piacere.

Per questo abbiamo una lista di articoli sui quali potrete puntare e andare sul sicuro. Ad esempio, l’intera collezione di borse Pijama (a partire da 40,00€) in neoprene stampato con tessuti divertenti e colorati, sarà senza dubbio un regalo che piacerà alle grandi e alle piccole. Oppure, potrete sbizzarrirvi con le lettere e forme Legami che si illuminano, per farle arredare la camera come preferisce. Se invece è un po’ più grande, potrete comunque optare per un bel portafoglio Piquadro (130,00€). A prescindere dalle esigenze, possiamo davvero rispondere a tutti i gusti.

Il nerd di casa

Questo è forse il più facile. Si sa che i ragazzi sono meno complicati e se non volete regalare ancora un gioco della play, possiamo proporvi un’ampia gamma di articoli, anche di informatica, che potrebbero fare al caso vostro. A quell’età i ragazzi parlano a monosillabi, quindi anche se sbagliate nessun problema, vi verrà risposto esattamente come se aveste preso il regalo perfetto… con un classico “mph”.

Quindi, sbizzarritevi con i colori e la tecnologia delle cuffie bluetooth Fresh ‘n Rebel. Oppure, per quelli che apprezzano maggiormente l’old school, scegliete la radio Tykho Lexon, caratterizzata da una forma molto retrò e da una tecnologia tutta moderna. Se invece siete più classici, uno zaino Nava farà al caso vostro, come quello della special edition (150,00€).

I piccoli di casa

Il Natale è il momento più speciale per loro. Si tratta di unire regali alla magia tipica di questo periodo, una magia che loro sanno cogliere più di tutti. Per questo, vi aiuteremo anche con la letterina di Babbo Natale, proponendovi una vasta gamma di giochi, libri e pensierini.

Come la fantastica lampada delle storie di Moulin Roty (12,50€), il peluches musicale (39,90€) o la grandiosa balena Josephinme da 60 cm (35,00€). Tanti articoli che potranno rendere il loro Natale ancora più divertente. I negozi Giustacchini vi aiuteranno a trovare il regalino perfetto, così che Babbo Natale non possa sbagliarsi.

Insomma, di proposte ne abbiamo a non finire. Se volete evitare di girare un numero non ben precisato di negozi e trovare subito il regalo perfetto, unite l’utile al dilettevole e fate un salto nei nostri negozi! Troverete di sicuro ciò che state cercando, perché ne abbiamo davvero per tutti i gusti.

Lascia un commento